Get Adobe Flash player


L'odontoiatria conservativa è una branca della Restaurativa che si occupa della cura dei denti cariati, delle procedure per la eliminazione della carie e di quelle relative alla chiusura delle cavità risultanti dall'eliminazione dello smalto e della dentina cariata, tramite l'utilizzo di appositi materiali.

La carie dentale viene trattata con due tipi di otturazioni a seconda che sia di dimensione limitate oppure di grandi dimensioni. Per le piccole dimensioni si eseguono delle otturazioni dirette in un' unica seduta. Grazie al nostro costante aggiornamento, il materiale che proponiamo ai nostri pazienti è sempre il più "sicuro" e moderno.

La tecnica prevede l'utilizzo di una mascherina di lattice colorata (Diga) indispensabile per garantire la sicurezza al paziente (residui di materiali potrebbero essere ingoiati) e manipolazione del materiale in assenza di umidità proveniente da saliva e respirazione. Il materiale utilizzato avrà caratteristiche estetiche e/o funzionali in rapporto alla sede da trattare e naturalmente tutti i materiali saranno biocompatibili e assolutamente atossici. Per le grandi dimensioni si eseguono di norma delle otturazioni indirette che necessitano cioè di più sedute con eventuali impronte che verranno inviate all'odontotecnico il quale ha il compito di eseguire il manufatto secondo le indicazioni dell'odontoiatra.

La carie In caso di scarsa igiene orale o di igiene orale scorretta all'interno della nostra bocca si forma la Placca, una pellicola bianco-giallastra composta da batteri, residui di cibo e saliva, che si attacca ai denti. I batteri presenti nella placca, trasformano gli zuccheri in acidi, i quali possono intaccare prima lo smalto e poi la dentina, dando luogo alla formazione di una cavità (carie).

Come si cura un dente cariato

  • Pulizia e disinfezione della cavità del dente causata dalla carie
  • Asportazione del tessuto malato e infetto
  • Ricostruzione della sostanza dentale perduta mediante materiale da otturazione.